Test di Parvietà delle Vie Lacrimali di Flusso

Dopo aver accertato la pervietà dei puntini lacrimali e dopo anestesia topica una cannula lacrimale montata su siringa contenente fisiologica, viene introdotta all’interno del puntino lacrimale inferiore e fatta avanzare all’interno del canalicolo per penetrare nel sacco. L’operatore irriga per far arrivare la soluzione fisiologica nel rinofaringe se ciò non avviene sarà necessario procedere con altre valutazioni per diagnosticare la sede dell’occlusione e decidere come intervenire.

Copyright 2014-2016 Telefono: + (39) 0773 479410  Mobile +39 348 6990960 - Email: studio@cristinamoretto.it